Il franco svizzero guarda nervosamente al PIL, si aspettava la guerra commerciale

Si prevede che la crescita su base annua aumenterà notevolmente. Anche se è previsto un altro aumento della domanda guidato dall’immigrazione l’anno prossimo, è propenso a essere quasi un quinto inferiore rispetto all’anno scorso. L’economia è riuscita a beneficiare di questa fase per adeguarsi alle nuove circostanze. L’economia internazionale è, come spesso accade, lo scenario, al confine con un’altra crisi. L’economia svizzera è fortemente determinata da tali imprese. Ciò renderebbe il 2015 l’anno più debole della nazione dopo la crisi mondiale post-2008, ma non l’inizio di una nuova recessione. Ci riferiamo ancora una volta a un piccolo paese.

I franchi svizzeri hanno finalmente rendimenti negativi in ​​uscita da 9 decenni. Il franco svizzero ha anche un punteggio elevato a causa del fatto che è un po ‘di economia aperta, ma in aggiunta con un’esposizione relativamente grande all’economia cinese. Molte persone prendevano a prestito in franchi svizzeri perché erano a buon mercato, spiegò Weinberg. Nel caso in cui il franco svizzero non sia così sopravvalutato, sostiene la Banca nazionale, quindi non ha motivo di continuare a tentare di indebolirlo. Le valute stanno diventando fattori sempre più importanti di sentimento internazionale e lo scenario mondiale rimane quindi estremamente volatile. Il cambio nello spazio delle valute è una componente fondamentale dei mercati finanziari poiché questi sono i mercati che fondamentalmente finanziano ciascuna delle transazioni che avvengono nel mondo aziendale.

Si prevede che le volatilità continueranno. Gli investitori che non sono preparati osserveranno benefici disastrosi nei loro portafogli. Sebbene gli investimenti nel settore delle costruzioni probabilmente accelereranno nel breve periodo nella prospettiva degli economisti del Credit Suisse, ciò è dovuto principalmente al fatto che l’edilizia residenziale procede a deliziarsi in un vento di coda a causa dei prezzi di interesse negativi. Nel frattempo, le banche centrali presteranno attenzione ai segnali incipiente di sofferenza che possono presagire difficoltà più generalizzate.

Attualmente i prezzi dei mercati sono aumentati di 1 solo tasso per il prossimo anno civile. Questo è esattamente il motivo per cui pensiamo che la Banca nazionale non farà oscillare la barca nel 2018, e solo nel 2019 crediamo che ci sia una possibilità di normalizzazione delle politiche, ma a un ritmo davvero graduale. E con la quantità di oro che ora scorre da ovest a est, non sarei scioccato se la maggior parte delle nazioni occidentali avesse ridotto di nascosto il loro patrimonio fino al 50 percento o più. Hanno scelto di importare una serie di inflazione nell’area dell’euro e, in tal modo, hanno scommesso molto sulla stabilità finanziaria. Sulla base di questi 3 livelli tecnici potrebbero esserci tre scenari distinti per lo sviluppo dell’economia svizzera. Quindi secondo loro è un circolo vizioso. Su un livello più piccolo di tendenza, possiamo osservare una diagonale finale.

Il cosiddetto carry trade è uno che potrebbe ancora causare problemi critici per i mercati globali e l’economia internazionale. Questa reputazione deriva in gran parte dalla posizione di neutralità che è spesso vista per l’economia svizzera, dal momento che è in gran parte protetta da molta volatilità esterna che può essere vista nella periferia mondiale. Di conseguenza, FXCM ha dichiarato che potrebbe violare alcuni requisiti patrimoniali regolamentari.

Esistono molte opportunità per creare volatilità a breve termine per determinate valute. Piuttosto, dovrebbe essere criticato per averlo adottato fin dal primo posto. È davvero abbastanza logico. Lo stesso vale per molti diversi componenti della terra. Un effetto reale del tasso di cambio si muove sebbene, naturalmente, ci vorrà del tempo perché il grado più debole del franco svizzero ottenga effetti sostanziali. E poiché le partecipazioni non sono dichiarate, è difficile comprendere l’ammontare delle perdite. tuttavia, avrebbe potuto facilmente ammontare a $ 300 milioni o più.

Il pericolo di intervento è quindi un deterrente essenziale come potrebbe essere il tasso di interesse negativo sui depositi. Resta un rischio importante per l’economia svizzera sotto forma di guerre commerciali internazionali. Il risultato a lungo termine di questo è estremamente serio per il mondo. Un effetto strano di questo è il fatto che avrebbe accolto con favore questa notizia dall’oggi al domani. Non possiamo escludere che questo sia il risultato di sottili mercati estivi, ma è anche vero che un indebolimento è in atto da un paio di mesi. Questo è il motivo per cui il sistema finanziario non sopravviverà, Eric, e un intero collasso internazionale è attualmente di fronte a noi. È evidente che lo shock del franco svizzero rimodellerà il mercato forex al dettaglio.

I negoziati con l’UE probabilmente si dimostreranno ancora più difficili a breve termine. Questa è un’intera capitolazione. La debolezza del Mark ha logicamente portato alla sua scomparsa per un mezzo di scambio. In termini di rischio evento fondamentale, non mancano elenchi di alto livello. Per molte generazioni, la risposta a questa domanda è stata abbastanza semplice. Tuttavia, la vera domanda qui è se ognuna di queste tendenze è pronta a girare. Ma è una questione politica calda. Mentre questo è solo uno dei numerosi sondaggi, inoltre, ha mostrato una suddivisione approfondita di ciascun collegio elettorale.